Complesso di Oedipov: è la colpa dei nostri problemi sessuali?

All’inizio del ventesimo secolo, Freud considerava la soppressione degli impulsi erotici proibiti la causa principale di tutte le malattie nevrotiche. Successivamente ha rivisto le sue opinioni, ma l’idea è entrata così fermamente nella coscienza di massa che richiede ancora una spiegazione. La psicoanalista Irina Sizikova dice chi può danneggiare una tale installazione.

All’età di 3-5 anni, ognuno di noi supera un conflitto edipico a vari gradi. La sua essenza è che un bambino che vive un’attrazione inconscia per il genitore del sesso opposto finalmente sopprime le aspirazioni erotiche incestoose e inizia ad associarsi al genitore del suo genere.

Secondo Freud, la risoluzione riuscita del complesso di Edipo è considerata la chiave per la salute mentale umana. Ma succede che, a seguito della soppressione di questi impulsi sessuali, il divieto si applichi a tutte le manifestazioni della sessualità, e poi un adulto, per diventare libero e ottenere l’opportunità di sperimentare il piacere sessuale, devi risolvere i problemi edipali , affrontare i divieti.

Per molti anni, la psicoanalisi classica è stata inclusa a spiegare questo motivo dei disturbi mentali: dobbiamo risolvere i problemi edipali il prima possibile per diventare liberi e trovare l’opportunità di ricevere piacere sessuale. Ma molte donne che ho incontrato nel corso degli anni della mia pratica psicoanalitica sono state spesso ferite a causa di questo approccio.

Le donne che avevano problemi con l’eccitazione sessuale spesso credevano che

Questa non è una competizione “rendi questi numeri lo stesso”, molti non plaquenil senza ricetta affatto i partner o si accontentano di piccole quantità per la loro intera vita.

le loro difficoltà erotiche fossero causate dai problemi del conflitto edipale. Erano persi e alienati da se stessi: erano alienati sessualmente e a volte hanno perso il loro “io”. Quando una donna che ha abbastanza successo nel mondo esterno, ma non sa chi sente il vuoto dentro, in uno stato così sconcertato viene a un appuntamento con uno psicoanalista e tutte le interpretazioni sono legate alla sessualità, ciò migliora la sua sofferenza.

Nel corso della terapia, i sentimenti sessuali possono peggiorare, ma i dubbi e la solitudine non vanno da nessuna parte, ma semplicemente soppressi. Alcuni pazienti hanno sviluppato qualcosa di simile alla sindrome di Stoccolma: sono stati attaccati all’analisi e per me hanno fatto del loro meglio per “andare correttamente e, di conseguenza, sono stati ancora più allontanati dal” vero “stesso.

Sfondo disturbato della vita

Alcune coppie vengono anche in mente in cui una donna non era interessata al sesso, perché non riusciva a trovare un equilibrio tra lavoro, cura dei bambini e relazioni coniugali. Rendendosi conto che non poteva immediatamente recitare ruoli diversi, è stata istintivamente eliminata, “spento”. Si sentiva sola e preoccupata, e questi schemi erano fissi.

Se una donna del genere venisse da una psicoanalista che interpretava i suoi problemi emotivi in ​​termini sessuali, sentiva di non capire la sua mente o il suo corpo e la dissociazione tra il suo corpo e la sua idea di se stessa non solo intensificata.

Studi moderni dimostrano che la capacità di provare piacere dall’intimità dipende dalla capacità di sperimentare un attaccamento profondo. È in un primo affetto instabile (che si forma già nel primo anno di vita, molto prima dell’apparizione del complesso EDIPO), e non nella moralità e un divieto di sessualità molto spesso radicavano la causa dei disturbi emotivi.

Sappiamo che i bambini hanno bisogno di un affetto stabile per coloro che si preoccupano di loro all’inizio della loro vita, in modo che la psiche si sviluppi, interesse per il mondo esterno, curiosità, immaginazione risvegliato. Nel processo di comunicazione precoce con una madre o un altro adulto significativo, un bambino ha un background o, si potrebbe dire, il nucleo dell’auto -consapevolezza, un senso del suo “io”. Sullo sfondo della memoria di queste prime relazioni, viviamo e padroneggiamo il nostro corpo, la mente e conosciamo il mondo in giro.

Se le prime relazioni vengono violate, allora non esiste un’auto -consapevolezza affidabile del “io”. Molti di coloro che erano privi di cure durante l’infanzia, anche eventi minori, pensieri o sentimenti possono causare una reazione catastrofica. Ciò può accadere con coloro che sono cresciuti in famiglie relativamente prospere, ma allo stesso tempo quelli in cui i genitori (principalmente madre), prima hanno attratto il bambino e poi immediatamente spinti, o rimproverati e abbracciati allo stesso tempo allo stesso tempo. Il bambino non poteva decidere come reagire a lui: per essere arrabbiato, per andarsene, cercare di non attirare la sua attenzione.

Avendo una connessione così instabile con sua madre, non poteva formare una sensazione stabile di se stesso. Normalmente è abbastanza stabile e puoi fare affidamento su di esso, non dipende dall’umore di marito, moglie, capo. E una persona del genere, crescendo, sta cercando in partnership non un piacere sessuale, ma affetto affidabile.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *